Volontariato: ripulito il Parco di Alice

AGRIGENTO. Un forte segnale di attenzione al Villaggio Mosè è stato dato questa mattina dall’Associazione “I Ragazzi della Trinacria” in collaborazione con la Cooperativa Sociale Sanitaria “Delfino” di Agrigento. Un corposo gruppo di volontari agrigentini ed extracomunitari ha lavorato insieme per ripulire “Il Parco di Alice”, luogo nato per l’aggregazione sociale, che nel tempo è diventato simbolo di degrado.

I giovani, con pochi mezzi a loro disposizione, hanno ripulito tutto il parco, rifatto le strisce del campo da calcetto e di basket, sistemato i canestri e dipinto le tribune e i muri. Un gesto encomiabile che l’amministrazione Miccichè ha voluto condividere pubblicamente. Il sindaco Franco Miccichè, insieme al coordinatore provinciale di Fratelli D’Italia Lillo Pisano, agli assessori Roberta Lala, Costantino Ciulla, Nino Costanza Scinta, Marco Vullo e Franco Picarella, ai consiglieri Ilaria Settembrino, Davide Cacciatore, Gerlando Piparo e Fabio La Felice si è recato sul posto per sostenere l’iniziativa e per rafforzare il loro lavoro.

E’ stata chiamata l’impresa che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti per chiedergli di rimuovere tutti i sacchetti di rifiuti raccolti e per far rimuovere una struttura che doveva servire per la raccolta differenziata e che nel tempo è diventato ricettacolo di rifiuti e rifugio di animali. Inoltre, avendo ricevuto la segnalazione del fatto che bande di ragazzi bivacca nella zona, sporcando e distruggendo, ha promesso che chiederà al questore e al prefetto maggiori controlli nell’area dove, appena si potrà, verrà istallato un impianto di videosorveglianza mentre la baracca che ospitava gli spogliatoi potrebbe venire rimossa o messa in sicurezza.