“Violenza sessuale sulla cognata”, chiesta condanna

Il pubblico ministero Elenia Manno, al termine della requisitoria, ha chiesto la condanna a 2 anni di reclusione, nei confronti di un empedoclino di 45 anni, pluripregiudicato, accusato di violenza sessuale.

La vicenda risale al giugno del 2007, quando l’uomo avrebbe trascinato la cognata in camera da letto, e l’avrebbe palpeggiata nelle parti intime. La donna reagì, e con un colpo di telefonino sferrato in testa, riuscì a liberarsi.