Un altro cane dell’Oasi Ohana sul bancone di Striscia la Notizia

Luna. È lei la nuova cagnolina che ha fatto capolino sul bancone del tg satirico Striscia la Notizia in onda su Canale 5. Proprio ieri sera, 3 ottobre, la piccola beagle ha fatto il suo debutto sul piccolo schermo. La sua storia non è il “classico” quanto crudele abbandono, bensì qualcosa di più complesso: la famiglia che l’aveva comprata ha preferito rinunciare alla sua proprietà, ossia cederla in quanto impossibilitata ad occuparsene. Così, letto il post sui social, Chiara Calasanzio ha contattato la famiglia, del palermitano, ed è riuscita a farsi affidare la cagnolina. Proprio qualche giorno fa Luna, insieme ai circa 100 cani dell’Oasi, è scampata ad un vero e proprio alluvione che ha distrutto parte dell’Oasi, portando fango e detriti in ogni angolo di quello che era un piccolo paradiso per i randagi. La furia dell’acqua ha sradicato alberi, portato via cucce e reti. Per fortuna, grazie alla solidità delle strutture in ferro delle macroaree, nessun cane è rimasto ferito. Quando la sua partecipazione al programma sarà esaurita, sarà direttamente la redazione di Striscia a selezionare una famiglia per affidare la piccola Luna.

I cuccioli che si sono avvicendati sul bancone di Striscia la notizia dal 1993 (anno in cui è arrivato Il Generale Canino) sono stati tutti adottati subito dopo la messa in onda. 

La domanda che molti si fanno è come vengono selezionati i cuccioli che arrivano poi ad animare la puntata col loro entusiasmo e la loro tenerezza. Ebbene: c’è una persona che prende contatto con alcuni rifugi in giro per l’Italia e, una volta trovata una decina di cuccioli, viene scelto quello che poi sarà presentato in televisione. 

Per tutta la durata del programma il cagnolino è affidato alle cure di un addestratore, che se ne occupa e si preoccupa che arrivi puntuale per la registrazione (il che significa abbastanza in anticipo da superare indenne tutti i giochi e le coccole con tutte le persone che lavorano dietro le quinte di Striscia).