Trovato in possesso di marijuana: arrestato giovane

Aveva 80 grammi di marijuana nascosti in cucina. E’ per l’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio che i carabinieri della Compagnia di Licata hanno arrestato, in flagranza di reato, un bracciante agricolo del posto, D.T., di 27 anni. Il giovane, circa quattro mesi addietro, era già finito in manette, per coltivazione di stupefacenti.

Adesso il nuovo episodio. L’arresto è stato convalidato, nella mattinata di ieri, dal giudice del Tribunale di Agrigento, Micaela Raimondo che ha disposto, per l’indagato, che è difeso dall’avvocato Giuseppe Vinciguerra, l’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria per la firma.

La marijuana del peso di circa 80 grammi è saltata fuori durante una perquisizione domiciliare effettuata dai carabinieri.