Trovato con cocaina e hashish: arresto convalidato

tragedia maccalube

L’arresto è stato convalidato, e all’indagato applicata la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria, per la firma una volta alla settimana. Queste le decisioni del Gip del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano nei confronti del trentanovenne J.B.R., di Porto Empedocle, arrestato dai carabinieri per detenzione di fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato bloccato, dopo un breve inseguimento a piedi giovedì scorso, e nel tentativo di fuggire, è inciampato e, da una mano, gli è caduto un involucro con 6 grammi di cocaina. Nella successiva perquisizione domiciliare, sono stati trovati 72 grammi di hashish. Il 39enne, difeso dall’avvocato Teresa Alba Raguccia, durante l’interrogatorio ha precisato che la droga era per uso personale.