Tie-break fatale per la Seap Dalli Cardillo Aragona, il derby è del Santa Teresa di Riva

Una Seap Dalli Cardillo Aragona dai due volti, decisamente sotto tono nel primo e nel terzo set, nella nona giornata di serie B1, girone D, è stata sconfitta al tie-break dal Santa Teresa di Riva, terza forza del campionato, accontentandosi di un punto che muove leggermente la classifica. Le biancazzurre salgono a quota 19 punti e mantengono il secondo posto.

Il fattore campo e tanta disattenzione del collettivo nei momenti topici del match sono stati pagati a caro prezzo dalla Seap Dalli Cardillo Aragona, che incassa la seconda sconfitta della stagione. Al “PalaBucalo” di Santa Teresa di Riva, gremito in ogni ordine di posto, è andato in scena, come nelle previsioni della vigilia, un derby siciliano bello e avvincente.

Coach Luca Secchi ha inizialmente schierato il sestetto tipo con Trabucchi in regia, Aricò opposto, Composto e Manzano al centro, Donà e Moneta schiacciatrici, Vittorio libero. Nel corso del match Baruffi ha sostituto Trabucchi.

Ecco il tabellino del match:
Santa Teresa di Riva: Agostinetto 2, Iannone 12, Mercieca 11, Albano 10, Marino 17, Bertiglia 20, De Luca 0, Rinaldi 0 (L), non entrate Terrizzi, Santoro, Guerriera, Casale, Buttarini, Ferrarini. All. : Antonio Jimenez

Seap Dalli Cardillo Aragona: Trabucchi 1, Manzano 12, Donà 14, Aricò 10, Moneta 15, Composto 14, Baruffi 1, Vittorio 0 (L), non entrate Facendola, Falcucci, Parisi (L2). All. : Luca Secchi

Davide Sardo
Responsabile Comunicazione e Addetto Stampa Seap Dalli Cardillo Aragona