Tentata rapina alla banca: banditi parlavano catanese. L’auto rubata ad Agrigento

Parlavano in dialetto catanese i due malviventi che martedì mattina hanno tentato una rapina alla banca Bper lungo il viale Leonardo Sciascia, al Villaggio Mosè. I poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento, anche ieri, hanno svolto indagini per cercare di identificare i banditi, entrambi incappucciati, e uno armato di pistola, e l’altro di taglierino.

Il cassiere che avrebbe dovuto aprire la cassaforte è stato però colto da un improvviso malore e i due sono scappati a mani vuote. Anche se hanno provato ad aprire lo stesso l’armadietto blindato prima della fuga.

Gli agenti hanno inoltre già accertato che l’autovettura utilizzata dai rapinatori, una Fiat Panda beige, per giungere e dileguarsi dal quartiere commerciale, è stata rubata il giorno prima, della tentata rapina, nel centro di Agrigento. Un dettaglio non da poco.