Siculiana, dal 13 luglio torna l’Estate Mediterranea: ecco gli eventi

Torna l’Estate mediterranea a Siculiana. Dopo il successo registrato nella scorsa edizione ecco il fitto programma 2022 che si svolgerà, dal 13 luglio al 28 agosto, in diversi luoghi della città degli sposi: dal borgo marinaro di Siculiana Marina al centro storico, ovvero il Borgo di Kalat e il museo MeTe. La manifestazione è promossa dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Pro Loco e altre associazioni culturali. Concerti, sfilate di moda, percorsi artistici, rievocazioni storiche e incontri con autori, tra i quali nomi di spicco del panorama italiano, come Simonetta Agnello Hornby, Gaetano Savatteri, Gianfranco Jannuzzo, Carmelo Sardo e tanti altri. Siculiana città degli sposi promette una stagione ricca di eventi che coniuga il mare e il divertimento con incontri culturali e spunti di riflessioni. Musica, visioni, arte, mostre, libri, teatro, uno spazio poetico vista mare che celebra il territorio e la sua storia.
“Nel cartellone degli eventi estivi – dice il sindaco Peppe Zambito – la musica, i libri, il teatro, la moda e l’arte si alternano per offrire una varietà di appuntamenti per tutte le sensibilità. Un programma ricco, che fa di Siculiana un luogo da visitare e vivere. Dal Borgo di Kalat, con le sue caratteristiche stradine arabe, al Borgo Marinaro di Siculiana Marina. Scorci, carichi di storia e di bellezza, si animano e si concedono. Invasi dalle note, dalla poesia, dalla creatività. Per godere di un tempo e uno spazio libero, per riscoprire la socialità di cui tutti sentiamo il bisogno. Tutte le sere le piazze tornano ad essere luogo di incontro. Piazzetta Don Giustino a Siculiana Marina con il Mercato di Kalat dove tradizione e fantasia si fondono accompagnati dall’odore inconfondibile della cubbaita. Piazza Umberto I, nel centro storico di Siculiana, dove l’espressività prende forma con l’Agorà dell’Arte e il percorso di rievocazione storica dedicato allo Sposalizio Benedetto di Costanza e Brancaleone Doria. Perché a Siculiana sappiamo cosa conta davvero: l’amore per le persone, per i luoghi, per le nostre radici. La riscoperta di una memoria che non è statica ma si concede alle nuove generazioni, perché parte fondamentale di un patrimonio da salvaguardare e da riscoprire. Consapevoli che la bellezza della natura e dei sentimenti salva questo nostro mondo e lo fa girare nella giusta direzione. Segnate Siculiana nel vostro itinerario, per un’Estate Mediterranea da non perdere”.
Il via mercoledì 13 luglio, alle ore 21, con l’inaugurazione de il “Mercato di Kalat”. A seguire il concerto “Banana Republic Band-Dalla & De Gregori Tribute” a Siculiana Marina. Un calendario denso di incontri, che comprende concerti, dei momenti teatrali, cabaret e poetry slam, e punta a rendere Siculiana una delle soste degli itinerari estivi di visitatori e turisti, per l’accoglienza, il buon cibo, l’offerta varia di appuntamenti, l’attenzione all’ ecosostenibilità e alla bellezza dei suoi scorci naturali. Da segnalare, il 23 luglio, alle 21:30, un evento suggestivo: una sfilata storica che si snoderà per i vicoli del centro una rievocazione dello “Sposalizio Benedetto di Costanza e Brancaleone Doria” a cura di Aurelia Lalicata. Performance teatrale di Giovanni Moscato, Annagrazia Montalbano e Camillo Mascolino, accompagnati dallo spettacolo degli sbandieratori di Caccamo.Per i più giovani, l’1 agosto, il tour di Mobrici, farà tappa al Firria Festival a Siculiana Marina. Tra gli altri appuntamenti il “Mercato di Kalat” dal 13 luglio al 28 agosto a Siculiana Marina; dal 16 luglio al 28 agosto l’Agorà dell’arte, un itinerario di contaminazione culturale nel Borgo di Kalat tra Palazzo Agnello, Biblioteca, Torre dell’Orologio, Museo MeTe, Salone e Giardino del Santuario. Domenica 7 agosto alle ore 17 riapre “Il Grammofono – Mercatino dell’antichità e del modernariato vintage”. L’11 agosto, da segnare, uno degli appuntamenti del Wedding Film festival: “Siculiana sotto le stelle”, serata di moda e di intrattenimento, direzione artistica di Giusi Maccarrone.