Scuole aperte nel pomeriggio, progetto Miur anche in Sicilia

Scuole aperte nel pomeriggio e in estate. È questo il risultato del bando «La Scuola al Centro» contro la dispersione scolastica, indetto e finanziato dal ministero dell’Istruzione (Miur) già nel 2016. Ore in più dedicate ad attività extradidattiche, come sport, musica, teatro e da svolgere in orario extrascolastico. La Sicilia, con 692 scuole ammesse è la seconda regione italiana dopo la Campania. Agli istituti siciliani arriveranno in totale circa 28 milioni di euro da destinare all’extrascolastico. Il bando, a carattere nazionale, segue alla sperimentazione attivata nel corso del 2016 per l’apertura straordinaria, in estate, delle scuole in quattro città: Palermo, Milano, Roma e Napoli.

La Scuola al Centro è stato un bando molto innovativo lanciato dal precedente governo per rafforzare la scuola quale punto di riferimento delle comunità territoriali, a partire naturalmente dalle ragazze e dai ragazzi e dalle loro famiglie. Un’esperienza utile per una scuola sempre più aperta, anche in orari diversi da quelli abituali, innovativa, inclusiva. Una scuola sempre più capace di rispondere alle sfide educative presenti e future, una scuola davvero di tutte e tutti, strumento di mobilità sociale e spazio di innovazione.