Scoppia lite in famiglia: uccide 4 familiari (due sono ragazzini) e si spara

Ha ucciso il fratello Diego Tardino di 44 anni, la moglie di quest’ultimo Alexandra Angela Ballacchino 40 anni, e i loro due figli di 15 e 11 anni, poi si  è sparato. Il killer è Angelo Tardino, 48 anni, di Licata, in condizioni disperate, è stato trasferito in elisoccorso all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta. La strage è stata compiuta, questa mattina, in un’abitazione di campagna, in via Riesi, a Licata.

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Licata e del Reparto Operativo di Agrigento, che con il coordinamento della Procura della Repubblica di Agrigento, si stanno occupando della ricostruzione della tragedia. Le indagini sono seguite dal pubblico ministero Paola Vetro.

A quanto pare sarebbe scoppiata una lite in famiglia. Il 48enne avrebbe estratto un’arma da fuoco, una pistola calibro 9×21,  ed ha ammazzato i suoi familiari. L’assassino si è subito allontanato e, dopo in un’autentica caccia all’uomo, è stato rinvenuto in fin di vita dentro la sua auto, dopo che si era esploso 2 colpi alla tempia, con una pistola a tamburo marca Bernardelli.