Scoperta frode di 170 mila euro su vendita online di pneumatici

Il personale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Porto Empedocle, nel corso di un controllo eseguito nell’ambito degli scambi intracomunitari, hanno scoperto una frode di oltre 170.000 euro, che sarebbe stata realizzata da un’azienda con sede al Villaggio Mosè, operante nel settore della vendita online di pneumatici. “L’operatore commerciale – scrive l’Adm -, mediante l’uso di meccanismi contabili artificiosi, ometteva di fare pagare l’Iva al consumatore finale, riuscendo a vendere la merce a prezzi concorrenziali tali da creare una distorsione del mercato a danno degli operatori corretti”. L’operazione di controllo è scaturita da una preventiva attività di analisi dei rischi, effettuata dai funzionari del Gruppo operativo regionale antifrode della direzione territoriale, che ha consentito un intervento mirato, grazie anche al sinergico coinvolgimento degli uffici doganali siciliani.