Scala dei Turchi, eseguite analisi su furgone. Trovate altre tracce

Si sono svolti gli accertamenti tecnici, da parte del reparto Sis dei carabinieri, sul furgone sequestrato al favarese, denunciato insieme al compaesano Domenico Quaranta, per lo sfregio alla Scala dei Turchi. Dagli accertamenti eseguiti sono state trovate tracce di polvere rossa sullo sportello esterno, e in quello interno lato passeggero del furgone. Ed è stata prelevata della polvere bianca sul tappetino sempre lato passeggero. Potrebbe trattarsi di sabbia o polvere della marna bianca. Il materiale acquisito, fotografato, e refertato sarà inviato per le analisi di laboratorio agli esperti del Ris di Messina. Da ricordare che il furgone è stato ripreso da più telecamere, e il numero di targa, poi, ha portato ai due indagati. A casa di uno di loro, c’erano guanti sporchi di ossido di ferro, la sostanza utilizzata per il raid.