Salvata una persona. Siulp: “Eroico gesto compiuto dai poliziotti”

Nella giornata del 4 luglio scorso, intorno alle 15, su segnalazione della Sala Cot, il repentino intervento del personale della sezione Volanti della Questura di Agrigento, ha salvato un giovane empedoclino in preda ad una crisi di sconforto, il quale aveva gia’ ingerito un notevole quantitativo di farmaci, riconducibili alla categoria degli ansiolitici, ed al trattamento di crisi epilettiche, con chiaro intento suicida.

Dopo essere risaliti al titolare dell’utenza telefonica, e dopo una lunga ricerca dell’appartamento, con l’ausilio dei vigili del fuoco e del personale medico del 118, e dopo aver aperto la porta, trovavano il giovane adagiato sul letto, privo di sensi con una flebile attivita’ cardiaca. Immediatamente prestavano soccorso e trasportavano il soggetto sull’ambulanza, salvandolo da morte certa.

“Esprimiamo il plauso per l’eroico gesto compiuto dagli operatori dell’Upgsp, per la grande professionalita’ e abnegazione dimostrata, che ancora una volta, ed una volta ancora, hanno evitato di allungare gli insani gesti, che tante persone consumano in questo triste momento, che stiamo attraversando” dice la segreteria provinciale del sindacato.