Sabato ad Agrigento, tra il mare e il centro. San Leone respira (VIDEO)

San Leone a traffico regolamento, oggi pomeriggio sembra che l’ordinanza del sindaco di Agrigento abbia funzionato. La gente , presente nella località balneare, ha potuto respirare aria di mare e passeggiare con il giusto distanziamento. In molti hanno preferito frequentare il centro di Agrigento , tra via Atenea e viale della Vittoria. In campo le forze dell’ordine con controlli massicci si a San Leone che in centro. La zona centrale di San Leone è stata chiusa al transito dalle 15.30 per evitare gli episodi di assembramenti. L’ordinanza prevede sabato e domenica, fino al prossimo 28 marzo, i divieti di accesso: in viale Emporium, altezza incrocio con la via Gela; in via Bouganville, via della Ruta, via delle Portulache, via delle Fucsie all’altezza incrocio con la via Gela; in viale dei Giardini, altezza con la via Gela;
divieto di sosta, con rimozione forzata
in viale dei Giardini, dal civico 58 al civico 84, ambo i lati; in tutta la via Gela, lato mare. Domani si replica. San Leone e Agrigento rimangono osservati speciali, come avviene in tante altre città d’Italia, per limitare le auto e bloccare il transito su quei luoghi considerati ad “alto rischio assembramenti”. Non sono mancate le polemiche ma del resto è la prima giornata, tutto è migliorabile.