Agrigento sbanca Piadena e vede i PlayOff

Nell’anticipo del 7° turno della seconda fase, colpo della Moncada Agrigento che dopo due battute d’arresto di fila torna al successo e conquista i playoff. Nel finale sale in cattedra Grande, Chiarastella 21 rimbalzi totali. Finisce 76-83

Domenico Vecchio

Ancora una meritata vittoria per la Fortitudo Agrigento, che sbanca Piadena, una  località di 3417 abitanti in provincia di Cremona, con il punteggio di 83-81 e si regala il diciassettesimo successo stagionale mettendo il sigillo sul piazzamento ai playoff. Partita equilibrata fino al rush finale con il tandem Grande-Rotondo, supportato da Chiarastella, Saccaggi e Veronesi a dare spettacolo, nel finale decisiva una super giocata proprio di Grande (18 con 5 assist) che sigilla il successo degli ospiti. Fondamentale anche l’impatto dalla panchina con Peterson, Costi e Cuffaro che fanno rifiatare il quintetto quando è necessario. Tra gli uomini di coach Catalani, a fare la differenza nel terzo e quarto periodo è tutto il quintetto base. Il primo parziale parla di un sostanziale equilibrio ma nel secondo quarto è Agrigento a prendere il primo allungo con + 10, si va alla pausa lunga avanti di 7 punti. Al rientro però è la formazione di casa a ribaltare il punteggio mettendo pressione su Agrigento e costringendo Saccaggi e Chiarastella agli straordinari. Il finale di gara è un susseguirsi di capovolgimenti di fronte ma a fare la differenza per Agrigento, oltre alla lucidità del play Alessandro Grande, Paolo Rotondo 10 rimbalzi, il capitano Chiarastella, autentico conquistatore di palloni che alla fine metterà a referto ben 21 rimbalzi totali. Agrigento dopo la doppia sconfitta consecutiva dunque torna a ruggire e ottiene punti pesanti per la conquista del secondo posto che vale play-off. Ultima sfida di questa fase al Palamoncada Agrigento – Coelsanus Robur et Fides Varese.

Corona Platina Piadena – Moncada Energy Group Agrigento 76-83 (18-15, 13-23, 24-17, 21-28)
Corona Platina Piadena: Matteo Motta 20 (4/6, 3/9), Riccardo Arienti 17 (3/5, 2/6), Riccardo Chinellato 14 (6/11, 0/1), Kristofers Strautmanis 11 (4/8, 1/2), Amedeo Tiberti 8 (3/7, 0/1), Thomas Tinsley 6 (0/1, 2/6), Riccardo Malagoli 0 (0/0, 0/1), Giuseppe Trevisi 0 (0/1, 0/1), Gianluca Cavagnini 0 (0/0, 0/0), Edoardo Giovara 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 36 9 + 27 (Riccardo Chinellato, Amedeo Tiberti 10) – Assist: 12 (Riccardo Chinellato 6)
Moncada Energy Group Agrigento: Alessandro Grande 18 (0/2, 5/8), Paolo Rotondo 18 (8/10, 0/0), Andrea Saccaggi 16 (5/7, 2/5), Giovanni Veronesi 16 (5/6, 2/10), Giuseppe Cuffaro 5 (1/3, 1/1), Albano Chiarastella 4 (2/6, 0/1), Mait Peterson 4 (2/4, 0/0), Cosimo Costi 2 (0/2, 0/0), Giovanni Ragagnin 0 (0/0, 0/2), Tartaglia Andrea 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 8 – Rimbalzi: 31 6 + 25 (Albano Chiarastella 11) – Assist: 15 (Alessandro Grande 5)