Ritrovato il barcone per lo sbarco di Palma, continuano le ricerche dei migranti

Ritrovato il barcone abbandonato a Cala Vincinzina, nel pezzo di spiaggia sotto il Castello di Palma di Montechiaro. Si tratta di un’imbarcazione, di circa 10 metri, trainato e sganciato dalla nave “madre”, e abbandonato dai tunisini subito dopo lo sbarco.

Per tutto il pomeriggio le motovedette di Guardia costiera e della Guardia di finanza, con il supporto dall’alto di un aereo hanno cercato di localizzare la “nave madre”.

Questo mentre a Palma di Montechiaro e dintorni sono proseguite le ricerche delle forze dell’ordine per rintracciare i tunisini approdati.

Diverse persone che avrebbero assistito allo sbarco hanno parlato di circa 350/400 migranti.