Rissa in una comunità, 4 feriti e altrettanti denunciati

Questioni di convivenza, dietro alla maxi zuffa scoppiata, l’altra notte, all’interno di una comunità d’accoglienza, per minori non accompagnati, di via Picone, ad Agrigento. Alla fine quattro minorenni sono stati bloccati e denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Palermo, per l’ipotesi di reato di rissa.

Gli stessi quattro sono rimasti feriti, e finiti al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”. Per uno, i medici hanno diagnosticato 30 giorni di prognosi, per la frattura del polso della mano. Gli altri tre hanno riportato contusioni ed escoriazioni guaribili in pochi giorni.

Ad evitare il peggio il tempestivo intervento dei poliziotti della sezione Volanti della Questura. Non è stato facile riportare la calma tra i due gruppi, che si sarebbero scontrati con l’uso anche di sedie e bastoni. I coinvolti nella rissa non sarebbero stati soltanto i quattro feriti e denunciati, vi sarebbero stati altri partecipanti ancora in corso di identificazione.