Rissa a coltellate in un locale, 39enne condannato 5 anni

I giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento, presieduta da Wilma Angela Mazzara, hanno inflitto la condanna a 5 anni di reclusione a Diego Pletto, trentanovenne, di Aragona, accusato di avere ferito a coltellate Luigi Luparello, 31 anni, di Realmonte. I due hanno preso parte ad una rissa, insieme ad un terzo imputato, Alessio Bonsignore, 27 anni, anche lui di Realmonte.

L’accusa di rissa, contestata a tre, è stata dichiarata prescritta per i soli Luparello e Bonsignore. Il primo, in particolare era nelle veste di imputato di rissa, e parte civile in quanto vittima di tentato omicidio. Adesso sarà risarcito da Pletto. I giudici, infatti, hanno stabilito anche una provvisionale, quale anticipo, di 25.000 euro.

Teatro della zuffa, avvenuta la sera del 23 febbraio del 2013, un ristorante-pizzeria di Aragona, che all’epoca del grave fatto di sangue, era stato adibito a discoteca. Sarebbe scoppiata una rissa, nel corso della quale, Pletto avrebbe colpito Luparello con quattro fendenti. Il giovane si salvò dopo alcuni interventi chirurgici.