Rimesso in libertà il netturbino accusato di violenza sessuale

Rimesso in libertà il netturbino cinquantenne di Agrigento accusato, dalla figlia della compagna, di abusi sessuali ripetuti nei suoi confronti. Il netturbino è finito a processo, così come la madre della giovane, di 35 anni, di Agrigento, accusata anche lei di violenza sessuale perchè, secondo le accuse, avrebbe saputo e non avrebbe fatto nulla per impedirla.