Due rumeni a processo. Sono accusati di minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Processo per direttissima, per i due rumeni che martedì scorso, a Licata, hanno aggredito una pattuglia dei carabinieri nel corso di un controllo.

Si tratta di Bogdan Tanase di 19 anni e di Neculai Tanase di 22 anni che devono rispondere di minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Secondo l’accusa, martedì sera, quando i carabinieri li hanno fermati per un controllo, li hanno aggrediti, ferendoli.