Riapre la spiaggia della Scala dei Turchi, Musumeci: “Accesso sicuro per meta bagnanti da tutto il mondo” . VIDEO

La suggestiva spiaggia della Scala dei Turchi di Realmonte, nell’Agrigentino, da domani (giovedì 8 agosto) verrà restituita a siciliani e turisti. Sono infatti terminati i lavori di messa in sicurezza del litorale effettuati dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico nell’Isola, guidato dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. La riapertura è prevista alle 10.30, alla presenza del governatore e dell’assessore all’Ambiente Toto Cordaro.

“Riconsegniamo alla pubblica fruizione – sottolinea il presidente Musumeci – con un ingresso pedonale sicuro, una delle spiagge più incantevoli della Sicilia e meta di bagnanti provenienti da tutto il mondo. Prosegue senza sosta la nostra attività di tutela e valorizzazione del territorio”. GUARDA IL VIDEO

Scala dei Turchi, il costone di marna bianca – roccia sedimentaria di natura calcarea e argillosa dal caratteristico colore – è ormai da alcuni anni una delle mete turistiche obbligate, ma da dicembre del 2017 era impossibile accedervi via terra. Un’ordinanza del Comune di Realmonte, a tutela dell’incolumità pubblica, ne impediva, infatti, il transito a causa della caduta di massi.

Le opere eseguite hanno comportato: la bonifica del costone roccioso interessato e il distacco delle sue parti instabili; la collocazione di reti paramassi in acciaio; la chiodatura di una rete corticale oltre a un sistema di drenaggio dei filoni idrici presenti.

Scala dei turchi, impegno mantenuto, la nostra stampa di Giusy Savarino:

Oggi con il Presidente Musumeci, restituiamo la scala dei turchi alla collettività. La scala dei turchi, meta di centinaia e centinaia di turisti ogni anno, è un potenziale bene patrimonio dell’umanità.
In soli 6 mesi la protezione civile, sotto la guida del Presidente Musumeci, ha realizzato il progetto ed ultimato i lavori di consolidamento realizzando anche una economia sui lavori di circa 100 mila euro.
Sono molto soddisfatta ed orgogliosa del dialogo con il territorio e di come il Presidente Musumeci sia sempre pronto a dare risposte efficienti e veloci. Voglio ringraziare il Presidente Musumeci, perché in un solo anno e mezzo,  cioè dal nostro insediamento, la provincia di Agrigento che versava in stato di abbandono, è tornata al centro dell’agenda politica regionale.
Questo, infatti, è solo il primo degli impegni presi che portiamo a compimento, a breve partiranno anche i lavori per il consolidamento del costone della cattedrale di agrigento ed il progetto per la spiaggia di Eraclea Minoa, al vaglio della nuova commissione Via/Vas.
Lo ripeto sempre, questa è la stagione politica del fare, del fare Bene.