Rassegna cinematografica al museo, Beniamino Biondi traccia il bilancio

L’operatore culturale, Beniamino Biondi, traccia il bilancio della rassegna cinematografica tenuta nello spazio del chiostro del Museo Archeologico “Pietro Griffo”, dentro il più ampio cartellone delle iniziative estive finanziate dall’Ente Parco Valle dei Templi. Sei proiezioni periodiche che hanno riscontrato, volta per volta, l’esaurimento di tutti i posti disponibili, portando nell’area del Museo più di ottocento persone. “Al successo immediato, che ci inorgoglisce offrendo una direzione che prosegua e irrobustisca questo impegno- dice Biondi- segue una valutazione che rende inequivocabile il desiderio collettivo di una cultura che sappia intersecare valori alti con la partecipazione popolare. È un segnale importante di cui si deve tener conto, programmando per Agrigento le successive stagioni; e non è stata secondaria quella voglia di comunità per una forma di intrattenimento colto che ha suscitato il dibattito e favorito interventi autorevoli e presenze di prestigio. Ricordiamo che l’intera rassegna ha voluto rendere omaggio a Leonardo Sciascia nei 100 anni dalla nascita, con la proiezione di due pellicole tratte dai suoi romanzi, e a Pietro Germi, regista di una Sicilia agra e grottesca che ha saputo rendere meglio di altri la rappresentazione del paesaggio dell’entroterra siciliano”.