Rapina a mano armata a distributore di carburanti: bottino 4mila euro

Rapina a mano armata al distributore di carburanti Sicilpetroli lungo la strada statale 115, nei pressi del bivio per l’abitato di Licata. Due individui, incappucciati, e armati di coltello, minacciando l’addetto alle pompe, lo hanno costretto ad aprire la cassaforte, e hanno portato via 4mila euro in banconote di diverso taglio.

Arraffato il bottino sono fuggiti a bordo di un’auto, poi ritrovata abbandonata poco lontana dai carabinieri. La vettura, una Daewoo Matiz è risultata rubata nei giorni scorsi a Canicattì.

Per questo motivo non è escluso che i malviventi possano essere arrivati proprio dal comprensorio canicattinese. E al momento non viene scartata l’ipotesi che possano essere gli autori delle tante rapine, compiute ai danni di distributori di carburanti e non solo, messe a segno a Canicattì e territorio vicini.