Ragazzo sfregiato a San Leone, identificati e denunciati gli aggressori

Identificati i responsabili della selvaggia aggressione, nei confronti di un ragazzo, sfregiato al volto, dopo essere stato colpito con un bicchiere di vetro, la sera dello scorso 20 febbraio, nei pressi di piazzale Giglia, a San Leone. I carabinieri della Compagnia di Agrigento, dopo alcune indagini, hanno denunciato un 19enne, e un 17enne, entrambi di Favara, per l’ipotesi di reato di lesioni personali aggravate in concorso.

Sono in corso gli accertamenti per stabilire l’esatta dinamica dei fatti, di cui dovrebbero essere gli unici protagonisti, in quanto gli altri componenti della comitiva favarese, non avrebbero preso parte direttamente all’aggressione. Il 25enne quella sera si trovava in compagnia della sua fidanzatina anche lei favarese. Sia la coppia, che il gruppo di giovani si trovavano seduti nell’area esterna di un bar. Da lì a poco hanno lasciato il locale, e si sono messi in disparte, per un chiarimento, in seguito ad un apprezzamento alla donna.

All’improvviso, mentre la coppia di fidanzati, e gli altri stavano discutendo, il 17enne, spalleggiato dal 19enne, ha colpito il 25enne al volto con un bicchiere di vetro. Alla vista del sangue gli aggressori si sono allontanati velocemente. Il ragazzo ferito è stato trasportato all’ospedale “San Giovanni di Dio”, dove i medici gli hanno medicato la ferita, con diversi punti di sutura.