Raffica di furti su auto, e anche ad un paninaro

Raffica di furti fra il centro città, la zona balneare di Agrigento. In pieno giorno, qualcuno nel rione del campo sportivo “Esseneto”, ha forzato la portiera di un’auto, Toyota, lasciata parcheggiata e ha portato via una borsa, con all’interno un flauto traverso, e un telefono cellulare. Vittima del furto è stato un agrigentino di 48 anni.

Ad un commerciante ambulante sessantenne che staziona nel piazzale dell’ex eliporto di San Leone, dove somministra panini e bibite, invece, hanno rubato due grosse batterie che servivano ad alimentare di energia elettrica la propria attività lavorativa.

Infine in centro città è stato sottratto lo specchietto retrovisore di una Opel presa a noleggio, da una turista spagnola, quarantasettenne. La donna, incredula e arrabbiata si è accorta del furto non appena si è avvicinata per riprendere la macchina.

Le tre vittime si sono presentate all’ufficio Denunce della Questura di Agrigento. I poliziotti della sezione Volanti hanno avvito le indagini.