Paziente cade sul pavimento dell’ospedale, e vi resta per ore: presentata una denuncia

E’ stata accompagnata in ospedale, al “San Giovanni di Dio” di Agrigento, perché aveva la forte febbre. Appena ricoverata, durante la notte, sarebbe caduta dal letto perdendo i sensi. Una ottantaduenne, malata oncologica, stando a quanto è stato denunciato dai familiari alla polizia di Stato, sarebbe rimasta sul pavimento della stanza per ore. Nessuno si sarebbe accorta di lei. Soltanto poco prima dell’alba, un’infermiera l’avrebbe ritrovata a terra, in una pozza di sangue.

Quando è stata soccorsa, i medici le hanno applicato diversi punti di sutura. L’anziana poi si è ripresa, e avrebbe chiesto che venissero informati i familiari, chiedendo se potevano assisterla. Cosa che, a dire sempre dei familiari, non sarebbe stata fatta, anche per via delle restrizioni antiCovid, che impedivano l’accesso a chiunque all’interno dei vari reparti.

L’episodio si sarebbe verificato a fine marzo scorso. I congiunti della donna hanno però formalizzato denuncia, a carico di ignoti, per lesioni e per altri eventuali reati, soltanto negli ultimi giorni, e lo hanno fatto all’ufficio della Questura. Gli agenti hanno subito trasmesso la denuncia alla Procura. Appare scontato che uno dei primi passaggi investigativi sarà quello dell’acquisizione della cartella clinica dell’ottantaduenne.