Orietta Berti proclamata “regina del ferragosto sanleonino“

Chi l’avrebbe mai detto, che alla vigilia degli ottant’anni, sarebbe stata proclamata regina del ferragosto sanleonino”Orietta Berti, dopo lo straordinario  Festival di Sanremo, i sei dischi di platino di Mille, (successo dell’estate 2021 con Fedez e Achille Lauro)ha ottenuto un nuovo grande consenso di pubblico, riconfermandosiregina della canzone italiana” o, come direbbe lei, del “bel canto”“Sono venuta così tante volte ad esibirmi dalle vostre parti – dice la cantante emiliana – che ormai ho perso il conto”. Questa volta però la signora della canzone italiana, in piazzale Giglia, la sera di domenica 14 agosto, canterà senza orchestra, solo sulle basimusicali pre-registrateQuaranta minuti di esibizione, in cui interpreterà, secondo una “scaletta” ancora riservata, i suoi motivi più celebri. Il suo intervento avverrà nel corso della serata “Ferragosto all’italiana” con i dj Pablo, Marco Pintavalle, Antoine Lame, Roberto Marcolo e voce di Chiara Figus; un evento patrocinato dalla Regione Siciliana, dal Comune di Agrigento, da “Costa del Mito e Parco ArcheologicoI ricordi di Orietta Berti si perdono nel tempo, da quando,oltre quarant’anni fa, d’estate arrivava in Sicilia per allietare le serate nelle balere o negli alberghi. Adesso i tempi sono cambiati; dopo le piazze dei paesi, ora vanno di moda le spiagge, ma il pubblico è sempre lo stesso.

“Una delle prime volte che ero giù da voi – ricorda Orietta – era l’estate del 1965,improvvisamente ebbi un calo di voce e un impresario locale, per aiutarmi, mi fece mangiare un pezzo di pane cunzato con l’olio così pepato che quasi non potevo più respirare!”.

A proposito di buon cibo, ad Agrigento Orietta Berti confessa che  amerebbe  poter mangiare del buon pesce crudo con un filo d’olio, e qualche pasticcino alle mandorle.

“A quelli proprio non vorrei rinunciare, – dice – ma chissà – si chiede – se la vigilia di Ferragosto riuscirò a trovare ancora qualche pasticceria aperta …?

La cantante si trova già in Sicilia, dove in questi giorni terrà una serie di spettacoli in giro, da un capo all’altro isola, culminando per l’appunto a San Leone la vigilia di Ferragosto.

Qui farà quaranta-quarantacinque minuti, intensi e fitti, di melodie e vecchie canzoni: da “Io tu e le rose” a Come porti i capelli bella bionda; da “Non illuderti mai”fino ad arrivare a “Fin che la barca va lasciala andare …” perun ritorno alla musica del passato che in verità sta tornando prepotentemente in voga. Tra i brani in “scaletta” anche il nuovo singolo, Luna Piena frutto della fortunata collaborazione con Hell Raton Manuelito.

Tutte le canzoni saranno accompagnate da racconti visual con i quali Orietta accompagnerà il pubblico attraverso un ideale album di fotografie, con immagini della sua vita privata e professionale, costellata di incontri, storie, emozioni e aneddoti.

Dopo un periodo un po’ in ombra, ora tutti vogliono Orietta; la gente, ovunque, canta le sue canzoni. Le giovani generazioni hanno riscoperto i suoi storici motivi, da Tipitipitì a Tu sei quello, dimostrando come la musica abbia il potere di unire e far dialogare senza confini o divisioni di età, razza o posizione sociale. Sarà comunque un’apparizione molto veloce, quella di OriettaBerti a San Leone,  che avverrà poco prima di mezzanotte, mentre tutt’intorno, nelle affollate spiagge del litorale san leonino,migliaia di persone festeggeranno, come da tradizione, il ferragosto tra fuochi e bagni di mezzanotte.

Poi, sempre accompagnata dal suo storico manager Franco Pulvirenti, Orietta Berti risalirà in auto per tornare a Catania (dove ha posto, in queste caldissime giornate ferragostane, il suo quartier generale in un albergo vicino all’aeroporto). Non prima, però, di aver firmato ai fans, le copertine dei nuovi cofanetti con le canzoni da lei interpretate in 55 anni di carriera. Questo e altro merchandisernaturalmente sarà in vendita sotto il palco di piazzale Giglia.

Appuntamento dunque alle 22.00 e che la festa di Ferragosto cominci!

ndr) dopo lo soecial guest Orietta Berti la serata continuerà tutta la notte con il DJ set per cantare e ballare sulle note delle hit dell’estate. Gireranno i dischi dei migliori dj della provincia.