Opifici scaricavano nel fiume, tre denunciati

I carabinieri del centro Anticrimine Natura di Agrigento, unitamente ai loro colleghi della Compagnia di Cammarata, hanno scoperto tre opifici che scaricavano, inquinando il corso d’acqua del fiume Magazzolo. Tre persone sono state denunciate in stato di libertà, alla Procura di Agrigento, e sono state elevate sanzioni per oltre 15 mila euro.

I militari dell’Arma del centro Anticrimine Natura hanno portato avanti le annuali verifiche sulla campagna olearia, e durante i controlli, hanno rinvenuto uno scarico abusivo di acque di vegetazione attraverso un sistema di collettamento che conduceva direttamente nel letto del fiume Magazzolo.