Non era evaso dai domiciliari, assolto trentottenne

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Giuseppe Sciarrotta, ha assolto Giuseppe Angarussa, 38 anni, di Porto Empedocle, finito a processo con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari. Accolta la tesi del legale difensore dell’imputato, l’avvocato Davide Casà. La vicenda risale al 7 febbraio del 2019, quando Angarussa era ristretto ai domiciliari, con il braccialetto elettronico, nella sua abitazione.