Musumeci in visita al teatro Pirandello: “E’ un gioiello”

Il teatro è uno spazio in cui fare cultura, in cui incontrarsi e confrontarsi e quello di Agrigento è “un gioiello”. Così lo ha definito il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, questa mattina, in visita proprio al Pirandello. “E’ un luogo identitario, orgoglio degli agrigentini- dice Musumeci-. Come governo abbiamo pubblicato un bando per i teatri siciliani molti dei quali chiusi e abbiamo consentito l’apertura di 130 spazi teatrali in Sicilia. Fare teatro significa stimolare l’entusiasmo ed esaltare il talento dei giovani, non importa se amatoriale o professionale, è unesperienza che crea socialità e comunità, ed alimenta la voglia di impegnarsi. Ne è convinto il governatore: Il teatro è aperto non sono ai professionisti- ha detto- ma anche agli amatoriali. Tutto parla di storia qui.” Il presidente è stato accolto dal sindaco, Francesco Miccichè,  dal direttore artistico della Fondazione Teatro Pirandello, Francesco Bellomo e dal  presidente, Alessandro Patti. 

Sono felice di avere qui il governatoreha detto il primo cittadino- che è sempre stato vicino alle esigenze del territorio agrigentino accogliendo qualsiasi richiesta. E’ stato sempre sensibile.”

Il governo regionale ha  stanziato due anni fa un fondo da cinque milioni di euro, tramite l’Assessorato regionale per i Beni culturali, appositamente per ammodernare i teatri comunali siciliani, e incentivare così le iniziative culturali e teatrali.