Menfi, favorirono alloggio ad associazione criminale per traversate: arrestati 2 incensurati

E’ stato eseguito l’arresto di due incensurati italiani residenti a Menfi che avrebbero fornito alloggio e supporto logistico all’associazione criminale, adoperandosi personalmente, insieme ad altri responsabili di nazionalita’ Tunisina, per il perfezionamento di piu’ traversate tra la Tunisia e l’Italia. Si tratta di Felice Montalbano, 59 anni, e Pietro Bono, 64 anni.

Proprio a Menfi, nell’abitazione di uno dei fermati, aveva trovato rifugio un tunisino elemento di spicco del gruppo criminale, arrestato, alcune settimane fa dopo un drammatico inseguimento sui tetti di un complesso residenziale, durante il quale era rimasto gravemente ferito un “basco verde” del Gruppo Pronto Impiego di Palermo. Il Gip di Palermo, con l’ultimo provvedimento ha disposto altrettante misure di custodia cautelare per tutti gli altri 13 responsabili individuati, gia’ assicurati alla giustizia con i fermi di indiziato di delitto emessi dalla Procura ed eseguiti dal Gico lo scorso 6 giugno.