Masterchef, giovedì la prima prova esterna per Cozzitorto

Guido, Salvatore, Gerry, Gloria, Virginia, Anna, Samuele, Giuseppe, Caterina, Loretta, Alessandro, Tiziana B., Tiziana R., Vito, Verando, Paola, Valeria, Giovanni, Gilberto e Federico: la MasterClass si è formata, i 20 migliori chef amatoriali d’Italia sono pronti a darsi battaglia nelle cucine di MASTERCHEF ITALIA, sotto l’occhio rigoroso e attento dei quattro giudici Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli.

AL VIA LA GARA NELLA MASTERCLASS DI  MASTERCHEF ITALIA

“Coraggio condotta e perseveranza: mano al timone e rotta fissa alla meta”, con questo motto entra nel vivo l’avventura a Masterchef per Salvatore Cozzitorto. Il 31enne agrigentino, di professione comandante di navi mercantili, questa sera a partire dalle 21,15, sarà impegnato nella prima esterna del programma in onda su Sky Uno.

La MasterClass si è ormai formata,

i 20 migliori chef amatoriali d’Italia sono pronti a darsi battaglia sotto l’occhio rigoroso e attento dei quattro giudici Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli.

In onda la terza puntata

Quello in onda questa sera è il terzo appuntamento con il cooking show di Sky: è l’inizio ufficiale della gara, che si svilupperà secondo il meccanismo già molto rodato e conosciutissimo dal pubblico. Si parte dalla Mystery Box, in cui i 20 dovranno “dipingere” un piatto partendo esclusivamente da ingredienti bianchi (come, tra gli altri, baccalà, funghi champignon, cime di cavolfiore).

Si passa poi all’Invention Test

questa settimana basato sui ricordi dell’infanzia dei quattro giudici. Cozzitorto sarà poi impegnato in una appassionante prova in esterna.

Esterna all’aeroporto militare

Gli aspiranti chef saranno all’Aeroporto militare di Pisa, dove dovranno preparare un intero menu – composto da primo, secondo e dolce – per 100 aviatori della 46esima Brigata aerea. Al termine di questa prova, i peggiori dovranno affrontare un tesissimo e temutissimo Pressure Test.