Maltempo nell’agrigentino, Musumeci chiede lo stato d’emergenza

“La tromba d’aria che lo scorso 5 ottobre si è abbattuta su Cianciana, Bivona, Santo Stefano di Quisquina, Alessandria della Rocca e Lucca Sicula ha avuto, purtroppo, effetti devastanti per il settore agricolo dell’area con la compromissione del raccolto di olive” . A parlare è il deputato regionale,  Giusi Savarino, presidente della IV commissione all’Ars. “Il Presidente Musumeci – prosegue la parlamentare – ha raccolto il grido d’allarme e all’indomani della richiesta degli agricoltori si è attivato per avviare la procedura per dichiarare lo stato d’emergenza e la conseguente richiesta dello stato di calamità al Governo centrale”. L’ondata di maltempo e le forti raffiche di vento hanno, infatti, colpito duramente una coltura fondamentale per il sistema produttivo del territorio. “Al Presidente Musumeci il mio ringraziamento per la solerzia della sua azione a tutela del sistema produttivo del territorio” conclude l’on. Savarino.