Lo spettacolo dell’alba nella Valle dei Templi è un successo senza precedenti

Lo spettacolo dell’alba nella Valle dei templi piace. Questa mattina è andato in scena “Il risveglio dell’umanità”, un connubio di musica, frammenti di teatro e visite guidate alla riscoperta dell’irripetibile bellezza della Valle dei Templi. Si è trattato dell’ultimo dei tre eventi in programma curati da Gaetano Aronica e Giovanni Volpe prodotti da CoopCulture con il patrocinio del Parco Archeologico Valle dei Templi. In tutti gli spettacoli si è registrata una massiccia partecipazione di pubblico che, con vivo interesse, ha seguito le varie performance artistiche. All’ingresso, fin dalle primissime ore era apparso il cartello con il tutto esaurito per evitare inutili affollamenti alle biglietterie. “Il risveglio dell’umanità” è stato più di un semplice spettacolo teatrale ma una esperienza multisensoriale cui è stata abbinata la suggestiva visita guidata al parco archeologico. Uno spettacolo naturale, quello emozionante del sole che sorge, che ha accompagnato i visitatori dal tempio di Giunone, lungo la via sacra fino ad arrivare al Tempio della Concordia. Poco dopo le quattro del mattino ben cinque gruppi di visitatori si sono mossi all’interno del percorso di visita, accompagnati dai giovani di CoopCulture, che con viva passione, hanno illustrato nel dettaglio le bellezze archeologiche che racchiude la millenaria Valle dei Templi. Ad ogni tappa si sono alternati momenti di recitazione, musica, arte e ballo. Declamazione di brani tratti da opere del 900 da Pasolini a Sciascia da Camus a Yourcenar. Un incontro tra teatro ed archeologia che è riuscito a conquistare il numeroso pubblico presente. Lo spettacolo si è concluso al tempio della Concordia con il monologo di Gaetano Aronica che è riuscito ad emozionare i presenti.

La compagnia del teatro Pirandello è composta dai musicisti Osvaldo Lo Iacono, Giuseppe Cammarata, Mirko Mongiovì, Flavio Neri, Antonino Saladino e dagli attori Barbara Capucci, Nicola Puleo, Gabriele Ciraolo, Marcella Lattuca, Emanuele Carlino, Chiara Bessali, Silvia Frenda, Giusy Carreca, Ilaria Bordenca, Marcello Casà, Fabrizio Mangione, Arianna Vassallo e Noemi Castronovo. Un intervento artistico è stato curato dal caricaturista Sergio Criminisi mentre scene e costumi sono stati affidati a Flavia Cocca. Assistente alla regia Claudia Volpe.

Maria Rosso