L’incidente costato la vita a 15enne, indagato automobilista

C’è un indagato per il tragico incidente stradale costato la vita al quindicenne licatese Emanuele Piacenti. Si tratta del trentottenne di Licata che era alla alla guida della Fiat Panda che, in via Torregrossa, all’altezza dello svincolo per Piano Cannelle, a Licata, si è scontrata con il ciclomotore Aprilia Scarabeo, con in sella la vittima e l’amico quattordicenne, rimasto gravemente ferito. L’ipotesi di reato avanzata, dalla Procura della Repubblica di Agrigento, è omicidio stradale.

Nel frattempo domani pomeriggio, nella camera mortuaria dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, verrà effettuata l’autopsia sulla salma del minorenne. Il quattordicenne è stato prima portato all’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata, poi al presidio ospedaliero “San Giovanni di Dio” di Agrigento, ed infine trasferito al “Garibaldi” di Catania, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Ad occuparsi della dinamica dell’incidente stradale sono stati i poliziotti del Commissariato di Licata, e i loro colleghi della polizia Stradale di Agrigento.