Le sorelle Macaluso. Da Palermo alla Biennale di Venezia.

“Le sorelle Macaluso” è il film della regista Emma Dante, che ha partecipato alla Biennale del Cinema di Venezia riscuotendo grande successo e suscitando grande commozione.

Il film narra la storia di cinque sorelle, Lia, Katia, Maria, Pinuccia e la piccola Antonella che vivono con tante aspirazioni e numerosi sogni nel cassetto nella periferia di Palermo. Si tratta di sorelle che vivono sole contro il mondo, il tempo che passa e le perdite che non si possono accettare. Infatti, la morte della più piccola, in un giorno d’estate, è responsabile della rottura degli equilibri precari delle sorelle superstiti, che a partire da questo tragico evento dovranno affrontare nuove vicissitudini e confrontarsi con una realtà ancora più aspra, che le pone davanti a delle decisioni dolorose.

Ciò che caratterizza queste donne non è una sensualità sfrontata, ma è il loro essere donne semplici e soprattutto sentimentali. La cosa che le tiene unite è la famiglia che le protegge o che le ingabbia, concretizzata nell’immagine della casa che è come una tana, una “colombaia” presso la quale i colombi tornano sempre indietro. La casa è contemporaneamente un nascondiglio, ma anche una prigione, che da un lato gli dà riparo, ma dall’altro le costringe a stare tutte insieme per necessità.

“Le sorelle Macaluso” è stato accolto con grande fervore sia dalla critica che dal pubblico. Da domani, 17 settembre sarà proiettato al Cinema Concordia di Agrigento. Orario degli spettacoli: 18.30, 20.30, 22.30.