L’arresto per maltrattamenti, l’uomo ha picchiato la moglie. Rinchiuso in carcere

Emergono altri particolari sull’arresto di C.R., 45 anni, di Porto Empedocle, arrestato dai carabinieri della Compagnia di Agrigento, per maltrattamenti in famiglia, e resistenza a Pubblico ufficiale. L’uomo ha picchiato la moglie. Dopo le formalità di rito, su diposizione del magistrato di turno, e per via dei tanti precedenti di polizia, per l’uomo si sono spalancate le porte del carcere. E’ stato rinchiuso nella Casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento.
Tra marito e moglie, negli ultimi tempi ci sarebbero stati altri litigi. Nell’ultimo episodio, accaduto ieri notte la situazione è precipitata. Probabilmente l’empedoclino avrebbe accusato la moglie di qualcosa. In pochi attimi è passato dalle parolacce alle vie di fatto. Urla, spintoni, e poi si è avventato contro la malcapitata, colpendola.
La donna, seppure ferita per sua fortuna, è riuscita a sottrarsi dall’ira del compagno, e ha chiamato il numero di emergenza del 112.  Sono bastati pochi minuti e i militari dell’Arma della Stazione di Porto Empedocle, erano già lì, sul posto. Hanno trovato l’uomo fuori di sé, tant’è che ha reagito anche contro di loro. Gli investigatori, in poco tempo, lo hanno bloccato e arrestato. C.R., è difeso dall’avvocato Daniele Re.