La strage di Licata, eseguita l’ispezione cadaverica sulla salma del killer

E’ stata eseguita oggi pomeriggio l’ispezione cadaverica del morto suicida Angelo Tardino, di 48 anni, che ha sterminato la famiglia del fratello. L’esame disposto dal procuratore capo Luigi Patronaggio e dal sostituto Paola Vetro, titolari del fascicolo d’inchiesta si è tenuto all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta. I magistrati della Procura di Agrigento non hanno disposto, per lui, nessuna autopsia.

Gli esami autoptici sulle 4 vittime: Diego Tardino di 44 anni, la moglie Alexandra Angela Ballacchino di 40 anni, e dei figli Alessia di 15 anni, e Vincenzo di 11, sono slittati a sabato mattina. L’incarico è stato affidato al medico legale Albero Alongi.

I funerali dovrebbero tenersi la prossima settimana, tra martedì e mercoledì. E a Licata quel giorno sarà lutto cittadino.