La Seap Dalli Cardillo Aragona infligge un netto 3-0 alla Fiamma Torrese

Ancora una vittoria per 3-0, la seconda di fila, della Seap Dalli Cardillo Aragona nel campionato di serie B1, girone D. Al palasport Pippo Nicosia di Agrigento, per la 16esima giornata, le biancazzurre di coach Massimo Dagioni hanno battuto la Givova Fiamma Torrese con questi parziali: 25-12, 25-14, 27-25. C’è stata partita solamente nel terzo set con le oplontine brave a sfruttare il calo di concentrazione delle padrone di casa, ma non è bastato per allungare la sfida. Donà e compagne hanno annullato una palla set e al primo tentativo hanno vinto set e partita. Ma andiamo con ordine. Le due squadre si affrontano con i migliori sestetti. Coach Dagioni si affida a Trabucchi in palleggio, Aricò opposto, Composto e Manzano al centro, Donà e Moneta martelli-ricevitori. Nel ruolo di libero gioca Parisi. Le ospiti, allenate da Adelaide Salerno, rispondono con Palladino in regia, Sollo opposto, Vujko e Vinaccia centrali, Facendola e De Siano schiacciatrici, Moretti libero. Partenza sprint della Seap Dalli Cardillo Aragona che mostra fin da subito carattere e determinazione. È subito 6 a zero, con le oplontine che faticano ad entrare in partita. La squadra del patron Di Giacomo gioca una buona pallavolo. Il muro della Seap Dalli Cardillo Aragona è insuperabile per Sollo e compagne. I parziali sono tutti nettamente a favore delle padrone di casa: 8-3, 16-7 e 21-9. Funziona tutto e bene in casa Aragona, con Trabucchi che, sotto rete, giostra benissimo il gioco mandando sistematicamente a punti tutte le compagne. Anche la Falcucci, subentrata alla centrale Composto, mette la propria firma sulla vittoria. Il set termina in fretta, in meno di 20 minuti, con il punteggio di 25-12. La musica non cambia nel secondo set, con la Seap Dalli Cardillo Aragona che continua a giocare ad altissimi livelli e a rimanere concentratissima. La Fiamma Torrese tira fuori l’orgoglio e per metà set rimane aggrappata al punteggio: 8-6 e 16-11. Poi le ragazze di Dagioni piazzano l’allungo decisivo con Manzano che firma il 19 a 13. Finale in crescendo ed in grande spolvero per le padrone di casa che mette a segno il break del 6 a 1 per il 25-14 finale. Tutto facile per la Seap Dalli Cardillo Aragona che però deve fare i conti con la voglia di rivalsa delle oplontine che nel terzo set giocano tutta un’altra partita e sfiorano perfino la disputa del quarto set. La Fiamma Torrese cresce in ogni fondamentale, mentre il sestetto di casa perde brillantezza e commette qualche errore di troppo. Si gioca punto a punto (8-7, 16-14 e 20-21). Sollo e Facendola prendono per mano la Fiamma Torrese e la trascinano ad un punto dalla conquista del set. Il time out chiesto da coach Dagioni ricarica le biancazzurre che al rientro in campo annullano il set point con Donà. Il capitano firma il decisivo sorpasso 26-25 e al primo tentativo è festa grande in casa Aragona con la conquista dell’intera posta in palio. Domenica prossima, 1 marzo, alle ore 15, la Seap Dalli Cardillo Aragona giocherà in trasferta contro l’Altino Chieti, una delle squadre più forti del campionato.

Il tabellino del match:

Seap Dalli Cardillo Aragona: Trabucchi 2, Aricò 10, Manzano 9, Composto 12, Donà 12, Moneta 16, Parisi 0 (L1), Falcucci 2, Facendola n.e., Ruffa 0 (L2), Baruffi n.e., Vittorio n.e. All.: Massimo Dagioni

Givova Fiamma Torrese: Sollo 8, Vinaccia 4, Palladio 1, Vujko 4, Facendola 7, De Siano 4, Moretti 0 (L), Zaffo 0, Celotti 0. All.: Adelaide Salerno

ARBITRI: 1° Gabriele Mantegna di Palermo – 2° Andrea Caronna di Palermo