La 73esima edizione del Festival di Sanremo “parla” anche un po’ agrigentino

La 73esima edizione del Festival di Sanremo, l’evento mediatico italiano per eccellenza, “parla” anche un po’ agrigentino. Di anno in anno, diventa sempre più numerosa la squadra degli agrigentini che a vario titolo, in occasione del Festival, sono nella città dei fiori per prendere parte alla Kermesse o alle tante iniziative, canore e gastronomiche, collaterali.
Se Agrigento non ha “artisti nostrani” tra i big delle canzoni in gara, occorre però subito segnalare la presenza all’Ariston del direttore d’orchestra Luca Faraone di Casteltermini, chiamato a dirigere l’orchestra per l’inedito e la cover di Madame, di cui ha curato tutti gli arrangiamenti e lo vedremo pure alla direzione dell’orchestra della cover del duo Paola&Chiara.
Tra gli orchestrali sul palco del teatro Ariston anche Claudio Piro, contrabbassista dell’orchestra regionale siciliana del baritono Salvatore Salvaggio da Racalmuto.
Diverse invece saranno le cantanti in gara a “Casa Sanremo”, la casa ufficiale del Festival al Palafiori, nei pressi del teatro Ariston, a cominciare da Tania Vinciguerra, giovane artista favarese  che presenterà il brano inedito  “Fra le nuvole”contenuto nel suo primo EP digitale.
Sono invece di Naro le giovani artiste Selyne Nicotra e Giovanna Ferraro, allieve della scuola di canto “Arcadia”, anch’esse in attesa di esibirsi a “Sanremo Doc” una sorta di Festival che si tiene nel luogo in cui si concentrano tutte le attenzioni dei discografici e che offre uno spazio a coloro che vogliono proporsi nella settima più importante per la musica italiana.
A Sanremo ci sarà pure il Dj di Ribera, Sergio Matina, particolarmente amato dai giovani, che “scalderà” con la sua musica, le notti sanremesi.
Si chiama “Casa Ciavarro” il Format che conduce ogni giorno, per i social, da Sanremo l’empedoclina Clizia Incorvaia e che si occupa di gossip e moda in relazione alle presenze dei big sul palcoscenico.
Particolarmente nutrito poi, è il gruppo dei pizzaioli agrigentini che opereranno nell’area Food di “Casa Sanremo” e che promettono di fare il massimo per stupire i vari personaggi che gusteranno le loro specialità a partire da Chiara Ferragni, habitué di quel luogo. Come di consueto il settore sarà capitanato da Carmelo Pistritto di Favara  ma saranno presenti anche l’agrigentino Francesco Salamone e il riberese, Giovanni Rafti. Una “finestra” importante per promuovere le tipicità gastronomiche agrigentine.
Della squadra Hair Stiles e Make Up Artist faranno parte Salvina Lauricella di Racalmuto e Katia Marullo da Porto Empedocle. Queste ultime avranno il compito di “ritoccare” viso e capelli ad alcuni personaggi poco prima della loro esibizione sul palco più famoso d’Italia.
Insomma, come ogni anno, agli eventi del Festival della canzone italiana di Sanremo, Agrigento e provincia non fanno di certo mancare il sostegno e la partecipazione.