Investe donna e scappa: “caccia” al pirata della strada

Ha investito una sessantenne agrigentina mentre quest’ultima stava attraversando la strada. L’automobilista ha arrestato la marcia della sua Fiat Panda, e ha iniziato ad urlare accusando la donna d’essere passata senza nemmeno guardare, poi si è allontanato senza prestare soccorso. La donna nonostante le ferite riportate, con il telefonino è riuscita a scattare una foto della vettura in fuga.

La sessantenne è stata trasferita al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”, dove i medici le hanno diagnosticato traumi e ferite non gravi.

Teatro del fatto la strada statale 115 in territorio di Porto Empedocle. Ad occuparsi delle indagini sono i poliziotti del Commissariato “Frontiera”, che stanno provando a risalire al “caccia” al pirata della strada. Un uomo che era al volante dell’utilitaria. Se identificato rischia la denuncia a piede libero per omissione di soccorso e lesioni personali.