Incendiata l’auto usata da un 37enne, trovata bottiglia con la benzina

E’ di natura dolosa l’incendio che ha danneggiato la Fiat Sedici, lasciata parcheggiata nella centralissima via Imera, ad Agrigento. A pochi passi dal mezzo, infatti, è stata rinvenuta e sequestrata una bottiglia di plastica, contenente liquido infiammabile.

Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco del Comando provinciale. Sul posto i carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile, che hanno avviato le indagini, e cercato telecamere di impianti di videosorveglianza. La Procura della Repubblica, ha aperto un fascicolo d’inchiesta a carico di ignoti con l’ipotesi di danneggiamento a seguito d’incendio.

L’autovettura è risultata essere di proprietà di un agrigentino cinquantanovenne, ma di fatto in uso al nipote trentasettenne. Entrambi sarebbero stati già sentiti dai militari dell’Arma. Un passaggio investigativo importante per stabilire se abbiano o meno dei sospetti, o se abbiano avuto anche di recente discussioni o dissidi con qualcuno.