Il progetto “La Costa del Mito” piace anche ad Umberto Smaila

Il progetto Costa del Mito piace anche ad Umberto Smaila. Lo showman ieri sera, 3 agosto, ad Agrigento, alla terza di San Leone,  con il suo effervescente Show ha fatto divertire il pubblico presente. Smaila conosce il progetto, un itinerario appositamente creato per chi ama archeologia e natura, storia e paesaggi. Un’iniziativa di marketing territoriale che comprende 150 km di spiagge e riserve naturali con ben tre parchi archeologici: la Valle dei Templi, con i suoi 1.300 ettari, poi Selinunte, l’area archeologica più densa di monumenti con cinque chilometri di itinerari, quindi Gela, con l’Acropoli e le Mura Timoleontee di Capo Soprano, ed Eraclea Minoa con il suo antiquarium e il teatro greco proteso verso il Mar Mediterraneo. “Il progetto piace molto ad Umberto Smaila- dice Fabrizio La Gaipa presidente del DMO Valle dei Templi- e ha detto che lavorerà insieme al suo management per la valorizzazione e promozione della Costa del Mito”.