Ha ucciso il figlio e confessato, giudizio immediato per poliziotto

Il Gip del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Chiara Bisso, ha disposto il giudizio immediato per Gaetano Rampello, 57 anni, di Raffadali, poliziotto in servizio al Reparto Mobile di Catania, arrestato lo scorso primo febbraio, dopo aver confessato l’omicidio del figlio Vincenzo Gabriele di 24 anni. L’inizio dell’approfondimento dibattimentale è fissato per il 16 luglio prossimo davanti alla Corte di Assise di Agrigento, presieduta da Wilma Angela Mazzara. Secondo la procura si sarebbe trattato di un omicidio premeditato. L’ordinanza cautelare è stata confermata dal Tribunale del Riesame di Palermo, e il ricorso della difesa, adesso sarà ridiscusso in Cassazione il 14 luglio.