Ha salvato bimba di 4 anni. Silp Cgil: “Al poliziotto venga attribuito un giusto riconoscimento”

La segreteria provinciale del sindacato Silp Cgil interviene con una nota per esprimere soddisfazione al neo dirigente sindacale Marco Fragapane, in servizio alla sezione Volanti della Questura di Agrigento, che nella serata di giovedì scorso, mentre si trovava libero dal servizio, presso un locale di Favara, ha salvato la piccola Gaia, di quattro anni, che stava soffocando, dopo aver accidentalmente inghiottito un pezzo di ghiaccio.

“Lo stesso, con prontezza e senso del dovere, tipico di noi tutti poliziotti, dopo aver sentito la disperazione di una mamma, che chiedeva aiuto per la propria figlia, ha immediatamente praticato delle manovre di disostruzione alla piccola, riuscendo a far espellere il pezzo di ghiaccio e far ritornare a respirare la bimba – si legge in una nota del sindacato -. La notizia, di tale gesto ha avuto un grande eco mediatico, diffondendosi non solo a livello locale, ma anche in ambito nazionale, suscitando fra l’altro diversi attestati di stima da parte di molte persone, che hanno voluto ringraziare pubblicamente lo stesso, nonché di diverse testate giornalistiche, che hanno battuto sulle proprie news, il grande gesto compiuto”.

Anche i genitori della piccola Gaia, hanno voluto ringraziare pubblicamente con una lettera Marco, apprezzando il pronto intervento che ha portato in salvo la loro piccola. “La nostra organizzazione sindacale chiede – conclude la nota -, che all’assistente Marco Fragapane, venga attribuito un giusto riconoscimento, non solo principalmente per aver salvato una vita umana, ma anche per aver contribuito a portare lustro, ed onore alla nostra Amministrazione con il proprio gesto”.