“Ha picchiato la moglie davanti ai figli piccoli”, divieto di avvicinamento per 45enne

Applicato il divieto di avvicinamento alla persona offesa, a carico di C.R., 45enne, di Porto Empedocle, arrestato dai carabinieri della Compagnia di Agrigento, la scorsa settimana, con le accuse di maltrattamenti in famiglia, e resistenza a Pubblico ufficiale.

Lo ha deciso il Gip del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto. L’empedoclino, difeso dall’avvocato Daniele Re, ha lasciato la Casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo”, ed è tornato libero. Durante l’interrogatorio ha negato ogni accusa.

C.R., era finito in manette perchè, avrebbe picchiato la moglie, davanti ai figli minori, e ha reagito ai carabinieri, accorsi per ripristinare la calma. La donna è stata medicata al pronto soccorso.