“Ha picchiato la madre”, chiesto rinvio a giudizio per 27enne

La Procura di Agrigento ha chiesto il rinvio a giudizio di un ventisettenne di Raffadali, V.L.P., con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate. L’udienza preliminare era in programma ieri davanti al giudice del Tribunale di Agrigento Luisa Turco, ma è slittata.

I fatti risalgono al periodo compreso fra il novembre del 2018, e il mese di giugno del 2019. Il giovane, a causa del suo stato di ubriachezza, avrebbe aggredito e picchiato ripetutamente i suoi genitori.

La donna ha denunciato le violenze del figlio. Uno degli episodi contestati fra l’8 e il 9 giugno del 2019, quando l’uomo sarebbe tornato a casa ubriaco, e avrebbe iniziato a insultare la madre. Poi l’avrebbe afferrata per i capelli e colpita con un pugno al volto, procurandole delle lesioni ad un occhio, e un ematoma al braccio.