Ha perseguitato la rivale in amore, trentottenne a processo

E’ accusata di avere perseguitato, insultato, e minacciato, per circa un anno e mezzo, la nuova compagna dell’ex marito. Una donna di 38 anni M.T., di Porto Empedocle è finita a processo con l’accusa di stalking. I fatti contestati sarebbero partiti dal febbraio del 2019. L’imputata avrebbe perseguitato la donna appostandosi sotto la sua abitazione, minacciandola e insultandola. In un’occasione l’avrebbe spaventata provando a simulare un tentativo di investimento. Il processo è iniziato ieri davanti al giudice del Tribunale di Agrigento, Giuseppe Miceli. Sono stati ascoltati la presunta vittima, costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Teresa Alba Raguccia, e l’ex marito dell’imputata. La 38enne è difensa dall’avvocato Valentina Riccobene.