Tutela del mare, gli studenti a lezione dalla Guardia Costiera

Promuovere l’educazione ambientale, e del mare in particolare, quali strumenti atti a stimolare negli alunni comportamenti virtuosi.

Nato dal protocollo d’intesa tra MIUR, Ministero dell’Ambiente, il Comando delle Capitanerie di Porto e l’Istituto Comprensivo di Agrigento Centro,  il progetto ha preso vita allo scopo di avvicinare  gli studenti al mondo della Tutela del Mare.

Prima attraverso con una fase più “teorica” e la spiegazione con l’ausilio di video delle modalità attraverso cui la Guardia Costiera effettua l’attività di soccorso della vita umana in mare.

Successivamente la Capitaneria di Porto Empedocle ha ospitato i giovani studenti per illustrare loro la Sala Operativa, centro nevralgico di gestione e coordinamento di tutte le operazioni della Guardia Costiera, ed i mezzi navali.

Sono stati loro illustrati  loro tutti i sistemi e gli apparati per la ricezione delle richieste di soccorso e tutti i sistemi per il controllo del traffico marittimo. Da lì si sono spostati verso la sezione dei mezzi nautici dove hanno avuto la possibilità di salire a bordo delle motovedette utilizzate per l’attività operativa.

Un’esperienza di grande valore educativo che proseguirà attraverso nuovi percorsi formativi in altri istituti del territorio.