Green pass, ristoratori: noi tutti vaccinati ma non facciamo i poliziotti

In perfetta sintonia con la categoria dei ristoratori nazionali, Gabriele Arcieri, ristoratore agrigentino, accoglie il “Green Pass” con ottimismo ma anche con un pizzico di preoccupazione. “Noi tutti vaccinati, abbiamo sala interna e spazi esterni, siamo d’accordo con il  Green Pass ma non possono chiederci di fare i poliziotti, ci mettano in condizione di lavorare senza stress”.

Così afferma Arcieri, il titolare dell’Osterie di pesce Raranè e della pizzeria La Giara. Dal 6 agosto, come annunciato ieri dal governo, il green pass sarà obbligatorio all’interno di ristoranti e bar, per questi ultimi l’obbligo non varrà per i clienti al bancone. La preoccupazione di Arcieri e di altri suoi colleghi e che il Green Pass rallenti gli affari già drasticamente frenati da questa quarta ondata e dal clima d’incertezza che si respira. Tuttavia Arcieri non si deprime e posta sui social le foto con piatti di pesce freschissimo invitando i possessori della carta verde a prenotare un tavolo.